24 novembre 2011

Frittelle di mele al Vin Santo e jogging no.2



Scroll down for recipe in english






































A questo punto ( dopo aver letto il titolo del post)
quallcuno potrebbe anche dirmi: che cosa corri a fare
se poi ti metti a mangiare le frittelle ??
Questo qualcuno non avrebbe torto..
Va beh, almeno, come si dice: limitiamo i danni...
Eccovi di nuovo un assaggino del mare del mattino
presto...di Noli i questa volta, e dopo delle frittelle
superbuone!1 Vi ho già detto che  qui intorno
ci sono alcuni dei borghi più belli d'Italia ? No?
Allora ve lo dico adesso...chi passa di qui deve
assolutamente visitare Noli, Finalpia, Zuccarello
Borgio Verezzi, Cervo ...oh Dio, tutti i paesini
qui intorno sono da vedere! Non Vi capita di
passare da queste parti ?
Siete sicuri ?? !!Potrei offrirvi una frittella ... ;-)
Approposito delle frittelle : sono semplicemente
spaziali!! Provare per credere!
Con questa ricetta partecipo al contest di aboutfood:






























Fritelle di mele al Vin Santo

Ingredienti x 4 persone

2 uova
2 cucchiai di farina bianca 00
3 mele stark
50 g di zucchero
125 g di pangrattato
olio d'oliva extravergine
50 ml di latte
sale

Per la salsa
1 uovo 1 cucchiaio di zucchero a velo
1 bicchiere di Vin Santo

1. Mescolate la farina con le uova intere fino ad ottenere
un impasto denso.Aggiungete il latte freddo, lo zucchero
ed un pizzico di sale.
2. Sbucciate le mele e ricavate
delle piccole sfere con uno scavino.
Infarinate le sfere ,passatele prima  nella pastella
poi nel pangrattato.
3.Friggetele nell'olio caldo a circa 180°.
4.Una volta dorate scolatele e eliminate l'olio 
in eccesso con la carta assorbente.
5.In un pentolino di rame unite lo zucchero a velo, l'uovo 
e il Vin Santo e montate il tutto a bagnomaria fino as 
ottenere uno zabaione spumoso.
6.Servite le palline di mele fritte con la salsa  di 
zabaione e cosparse di zucchero a velo.





















Almafànk èdesbor szòsszal
Persze nyugodtan mondhatjàtok minek neked 
jogging ha utànna tele eszed magad fànkkal??
Lehet igazatok van, abban remènykedem hogy 
legalàbb amit eszek azt hàtha le tudom dolgozni..
Ma reggel a Noli mesèsen szèp kis falujàban sètàltam, 
itt a kòstolò a reggeli tengerpartbòl ès az isteni
finom almakànkocskàkbòl. 
A recept èdesbor szòszt ir mellè, szerintem  a
Tokaji Aszù tokèletes a szòszba.

Hozzàvalòk x 4 
2 tojàs

2 kanàl liszt 
3 stark alma 
50 g cukor 
125 g zsemlemorzsa 
olivaolaj ( igazsàg szerint èn sutèshez valò 
foldimogyorò olajat hasznàltam)
50 ml tej
egy csipet sò
A szòszhoz:
1 tojàs 
1 kanàl porcukor (aki szereti az èdeset tehet kettot) 
egy pohàr èdes bor   Vin Santo vagy Tokaji Aszù



1. A lisztet a tojàssal osszekevertem, beleontottem 
a tejet,hozzàadtam a cukrot ès egy csipet sòt.
(pasztella)  
2. Meghàmoztam az almàkat ès egy èles szèlu 
kiskanàllal kis golyòkat vàjtam ki az almàkbòl amiket 
elosszor lisztben megforgattam majd pasztellàba 
màrtogattam ès a vègèn a zsemlemorzsàban 
forgattam meg.
3.Forrò olajban (180°C)  szèp aranybarnàra sutottem 
a fànkokat
4.Egy rèzedènyben osszekevertem a tojàst a porcukorral 
ès egy pohàr èdesborral. Vizfurdoben addig foztem amig 
szèp suru krèm nem lett belole.
5. A pici fànkokat porcukorral beszòrva a zabaione krèmmel
tàlaltam.


Apple fritterd with zabaglione
Ingredients for 4 people

2 eggs
2 tablespoons all-purpose flour 00
3 apples 'stark'
50 g of sugar
125 g of breadcrumbs
extra virgin olive oil
50 ml of milk
salt

For the sauce:
1 egg
1 tablespoon powdered sugar
1 glass of Vin Santo (italian dessert wine)
or  other sweet white wine

1. Mix the flour with the eggs until you get
a dense  mixture(batter). Add the cold milk, sugar
and a pinch of salt.
2. Peel apples and cut small spheres.
Flour the ball, dip them into the batter first,
then in the breadcrumbs.
3.Fry  in hot oil at about 180 °, until brown.
4.Remove the oil excess with paper towels.
5.In a pan mix together the icing sugar, egg
and a glass of Vin Santo and beat in a water bath
until you get a frothy zabaglione.
6.Serve fried balls with zabaione  sauce,
sprinkle with icing sugar

10 peperoncini:

Fabiana ha detto...

Aniko....ma non è che tu corri fino dai pescatori a vedere che c'è nelle reti... a vedere dalle foto direi che eri proprio lì!!!!!
Abitiamo davvero in un paradiso, direi in un "paradiso molto privato" ..di questi tempi ci possiamo riconoscere a distanza di km....o quasi!!!
Già che corri, ogni tanto corri fin qui, così ti prendi due cavoli neri e ci beviamo un bicchiere di bolle!!!

Bacio

Ely ha detto...

che bella foto del mare e che belle frittelle zuccherate :-)

Paprika&Paprika ha detto...

@Fabiana: sei sicura ?...potrei suonarti la mattina presto!! ;-)
@ELy : Grazie ...sono anche molto-molto buone!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

mammina non si possono vedere certe cosa a quest ora senza aver mangiato dio sono golose e stra invitanti me ne passeresti un vassoino ... buonissime
lia

Ambra ha detto...

Questo blog mi piace sempre di più!!! Brava davvero!Smack!

Ombretta ha detto...

le tue foto sono stupende! poetiche.. e le tue fritelle originali con il vin santo:-) bacioni

Paprika&Paprika ha detto...

Grazie a tutte!!
Adesso che ho scoperto come sono buone le frittelle...mi sa che me ne
faccio altre..naturalmente poi ve le
fotografo ;-)

Lefrancbuveur ha detto...

Mamma mia che mito queste frittelle e che posti...E non ultimo che blog bellissimo che hai (forse te l'ho già detto)...Posso metterlo tra i miei preferiti?
Ciao

Enrico

Paprika&Paprika ha detto...

@Lefrancbuveur: ci mancherebbe ...certo che puoi mettermi tra i tuoi preferiti! E' un'onore per me!!

What's for dessert? ha detto...

Che delizia!