06 novembre 2014











Abbiamo superato l'ennesima allerta meteo sulla Liguria...

Per affrontare l'inverno ho deciso di comprarmi la cerata, quella che usano i marinai per andare a pescare quando piove e mi sa che mi comprerò anche gli stivali di gomma magari quelli maculati …(in realtà non c è tanta scelta…i commercianti Liguri non hanno ancora capito il business potenziale quindi per adesso posso solo scegliere tra gli stivali verdi dei pescatori /contadini e quelli maculati da bambina maliziosa un po’ troppo cresciuta…)

Visto l’andazzo forse dovrei postare ricette di torte al cioccolato invece della Tarte tatin al pomodoro. Lo so…sono di nuovo in ritardo, la stagione dei pomodori è terminata da tempo ( oh Dio, Domenica c’era gente in spiaggia che faceva ancora il bagno in mare…) Questa tortina però, rinforzata con un po’ di formaggio feta non è per niente male !


E’ una ricetta veloce e semplice. E’ ottimo come antipasto, specialmente se viene servita ancora tiepida ed accompagnata con un bicchiere di vino bianco.

Fonte ricetta : GialloZafferano









Tarte tatin di pomodorini e feta  ~


Ingredienti x 4


Una confezione di pasta  brisee già pronta 

450 gr di pomodorini ciliegino
50 gr di feta 
30 g di mollica di pane integrale  raffermo 
Uno spicchio d'aglio
Un mazzetto di timo
3 cucchiai di sciroppo di aceto balsamico 
2 cucchiai di zucchero di canna
4 cucchiai di olio d'oliva 
Foglioline di origano fresco
Sale

Lavate e sgocciolate i pomodorini, tagliatele a metà trasversalmente

e schiacciandoli delicatamente. raccogliete  i semi e  il loro liquido in una ciotola.
In una padella  ( diam. 24 cm) adatta anche per la cottura in forno aggiungete l'olio e  fate appassire l'aglio finemente tritato. Unite le foglioline di timo e disponete i pomodorini nella padella con la parte tagliata rivolta verso l'alto. Condite i pomodori con una spolverata di zucchero, sale, sciroppo di aceto balsamico e le foglioline di origano.Fate cuocere i pomodorini per 15 -20 minuti circa.Se è necessario
per non far asciugare troppo aggiungete un poco di succo di pomodoro filtrato.Nel frattempo accendete e preriscaldate il forno a 180°C
Ultimata la cottura sbriciolate il pane raffermo e la feta sopra i pomodorini.Srotolate la pasta brisee
e stendetela sopra i pomodorini. Formate un bordo pressando il l'impasto ai lati della padella. Informate la tartina per 20 minuti circa. Una volta cotta lasciatela intiepidire per 10 minuti poi rovesciatela sul piatto.




Cherry tomato tarte tatin with Feta cheese  ~


Ingredients

Ready made tart pastry  
450 gr cherry tomatoes 
50 gr  feta cheese 
30 g stale whole bread 
a clove of garlic
thyme leaves
3 tbsp of balsamic vinegar syrup
2 tbsp of cane sugar
4 tbsp of olive oil 
Fresh oregano leaves 
Salt


Wash and drain the tomatoes , cut in half crosswise. Remove and collect  seeds and their juice in a bowl crushing them gently. Add olive oil in a skillet (diam. 24 cm - suitable for cooking in the oven)  and sauté the finely chopped garlic . Add  thyme leaves and  place tomatoes cut-side up into the skillet . Season the tomatoes with sugar, salt , balsamic vinegar syrup and origano leaves.Cook the tomatoes for 15 to 20 minutes. If necessary sprinkle them with their filtered juice. Preheat the oven to 180 ° C. 
Crumble the stale bread and feta cheese over the cherry tomatoes.
Roll out the circle of tart pastry  the same size as the top of the skillet.
Place the pastry over the tomatoes tucking it around them so the tomatoes are encased.
Bake in the oven for 20 minutes until the pastry is golden brown. Let it cool for ten minutes . Put a large plate upside down on top of the skillet.Press the plate down and quickly flip the whole thing so the skillet is upside down and the plate is on the bottom.


Paradicsomos tarte tatin  ~



Egy csomag kèsz omlòs tèszta 
450 gr cseresznye paradicsom
50 gr Feta sajt 
30 g kicsit szàraz hàzi korpàskenyèr 
Egy gerezd fokhagyma
Pàr szàl friss kakukkfu
3 kanàl balzsamos ecet vagy balzsamos ecet szirup  
2 kanàl nàdcukor 
4 kanàl oliva olaj  
Egy csipet friss vagy szàraz oregànò


A paradicsomot megmossuk, lecsopogtetjuk majd keresztben kettèvàgjuk.

Ovatosan  kinyomjuk a paradicsomokbòl a magokat ès egy tàlkàba csopogtetjuk a levèt.
Egy  (24 cm àtmèroju) sutoben is hasznàlhatò  serpenyobe olajat teszunk, megpritirjuk bene a nagyon apròra vàgott fohagymàt. Beleszòrjuk a kakukkfu leveleket majd telerakjuk a fèlbevàgott paradicsomokkal ( a vàgott rèszèvel  felfelè). Beszòrjuk nàdcukorral, sòzzuk, megontozzuk egy kis balzsamos ecettel majd ràszòrjuk az oregànòt. 15 -20 percig dinszteljuk, ha szuksèges a fèlretett paradicsomlèbol ontunk rà.A sutot kozben 180°C-ra felmelegitjuk.
A szàraz kenyeret ès a feta sajtot a paradicsomok tetejère morzsoljuk. Az omlòs tèsztàt kinyujtjuk majd ràboritjuk a paradicsomok tetejère. A tèsztàt a serpenyo oldalàhoz nyomkodjuk igy tokèletesen takarjuk a paradicsomokat.
A sutobe tesszuk ès hùsz percig, illetve amig szèp aranybarna nem lesz a tèszta, sutjuk.
Hagyjuk 10 percig hulni majd a tànyèrra boritjuk, Szàraz fehèrborral vagy sorrel tàlaljuk.





28 ottobre 2014







Incredibile, l'ultima ricetta di pasta è stata postata su questo blog più di un'anno fa!
Detto questo in effetti è quasi un anno che volevo postare questa ricetta: la preparo tutte le settimane, ormai non può mancare dal mio menu settimanale, mi piace troppo! E' un piatto sanissimo non c è dubbio, un trionfo di colori e profumi,  di verdure croccanti, di sapori incredibili! 
La ricetta originale ( che ho trovato su Sale & Pepe) prevede la preparazione della pasta  in casa ma io causa mancanza di tempo uso gli spaghetti grossi già pronti. 

La curcuma , che originariamente va aggiunto nell'impasto degli spaghetti fatti in casa io la metto nel sugo. A cottura ultimata aggiungo al sugo le foglioline di maggiorana fresca : regalano un profumo incredibile al piatto!




La ricetta ( il ritaglio)  l'ho persa ma credo di essere in grado di riportare qui le quantità giuste, queste sono più o meno per 4 persone. 

Spaghetti alle verdure croccanti con curcuma e maggiorana

per 4 persone

360 g di spaghetti grossi 
150 g di broccoli ( solo cimette ) 
una cipolla di Tropea 
2 zucchine chiare piccole 
1/2  peperone rosso 
1/2  peperone giallo 
200 g pomodorini datteri
una dozzina di olive nere di Gaeta
Una  carota
Un cucchiaio di concentrato di pomodoro
Mezzo bicchiere di vino bianco
Qualche foglia di prezzemolo
Un mazzetto di maggiorana fresca 
Un cucchiaino di curcuma
Uno spicchio d'aglio 
Olio di oliva extravergine qb.
Sale


Preparazione 

Tagliate a piccoli cubetti tutte le verdure, ad eccezione i pomodorini datteri e i broccoli 
Dividete il broccolo in piccole cimette.  
Scaldate 4 cucchiaio di olio circa in una padella antiaderente con uno spicchio d'aglio e il concentrato di pomodoro, aggiungete la dadolata di verdure e le cimette dei broccoli, i pomodorini e le olive   e fatele insaporire  per qualche secondo. Togliete l'aglio.Bagnate le verdure con il vino e alzate la fiamma. Fate evaporare il vino. Fate attenzione al tempo di cottura : le verdure devono rimanere croccanti , i pomodorini ammorbiditi. Aggiungete la curcuma, regolate il sale,  insaporite le verdure con qualche foglia fresca di maggiorana mescolate e spegnete.
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolatele al dente e buttatele nella padella con le verdure. Mescolate bene e servite  subito.



Spaghetti with chopped vegetables seasoned with turmeric and fresh marjoram  

Serve : 4 persons

360 g spaghetti
150 g broccoli ( only the turnip tops  ) 
a red  onion  
2 small zucchini      
1/2  red pepper 
1/2  yellow pepper 
200 g date tomatoes 
20 black olives Gaeta type
A  carrot
a tbps of condensed tomato cream
120 ml of white wine 
Parsley 
Fresh majoram 
a teaspoon of turmeric powder
a cloves of garlic
Olive oil extravrigin 
Salt




Cut all vegetables into small cubes with the exception of broccoli and date tomatoes 
Reduce broccoli's steam to small florets  
Heat  4 tbsp olive oil in a large skillet.Add a tbsp condensed tomato cream and garlic to the skillet and sautè until slightly brown,
Add all chopped vegetables, broccoli florets, date tomatoes and olives. Sautè until heated,remove garlic and sprinkle with white wine. Raise the cooking temperature and let evaporate wine.
Do not cook vegetables for long time,  soften date tomatoes but keep the rest of vegetables crunchy. Season with turmeric, salt and sprinkle with fresh marjoram leaves.
Cook spaghetti according to the package direction. Drain pasta and add to the skillet.Toss with vegetables and add more marjoram leaves. Serve it immediately.


Spaghetti  ropogòs zoldsègekkel, kurkumàval ès majorannàval 

4 szemèlyre

360 g Spagetti
150 g brokkoli 
Egy lila hagyma  
2 kis cukkini 
1/2  kaliforniai piros paprika  
1/2  kaliforniai sàrga paprika 
200 g datolya paradicsom 
12 fekete olivabogyò (Gatea tipus) 
Egy rèpa 
Egy evokanàl suritett paradicsom
Fèl pohàr szàraz fehèrbor 
Egy pàr szàl petrezselyem
Friss majoranna levelek
Egy kiskanàl kurkuma
Egy gerezd fokhagyma
Oliva olaj extraszuz 




A zoldsègeket ( a brokkoli ès a datolya paradicsom kivètelèvel ) aprò kockàkra vàgjuk.
Egy nagy serpenyoben megmelegitunk 4 kanàl olivaolajat, egy kanàl suritett paradicsomot ès egy gerezd fokhagymàt megpiritunk benne. Hozzàadjuk a zoldsègeket, az aprò ròzsàkra bontott brokkolit, a datolya paradicsomot ès az olivabogyòkat. Pàr percig dinszteljuk, a fokhagymàt eltàvolitjuk majd
fèl pohàr borral meglocsoljuk.Feljebb vesszuk a làngot amig a bor el nem pàrolog.
A zoldsègeket nem szabd tùl fozni,a paradicsomot megpuhitjuk de a tobbi zoldsèg ropogòs kell hogy maradjon.  Hozzàadjuk a kurkum-àt, ès a majorànna leveleket, sòzzuk. Rogton tàlaljuk.



13 ottobre 2014
















Avete fatto caso vero che nelle ultime settimane ho postato solo ricette vegetariane?
Ho deciso di cambiare radicalmente la dieta mia e della mia famiglia.
Lo so, ultimamente va molto di moda parlare di alimentazione sana  e di  demonizzare quasi tutti  gli ingredienti della cucina tradizionale. Libri come The China Study o  la dieta del Supermetabolismo spopolano tra gli impiegati,  Facebook e internet pullula di articoli o filmini ( tipo quello delle Iene con Prof. Bernino) con raccomandazioni di non mangiare praticamente niente di tutto quello che abbiamo mangiato tutti giorni fino adesso,
Sto cercando di diventare vegetariana ( o qualcosa di simile)  o almeno impostare una dieta sana e permanente che mi permette di mantenere un peso accettabile e mi assicura energia e salute…
Lo ammetto,  non potrò mai fare meno di un piatto di spaghetti alle vongole ma voglio mangiare meno carne possibile o magari arrivare ad eliminarla gradualmente . La cucina ungherese è basato sulla carne, per 23 lunghi anni l'ho mangiata  due volte al giorno quindi è ora di controbilanciare e buttarmi sulle verdure !

Quindi oggi non potevo che postare un’altra  ricetta  vegetariana, molto sana e coloratissima!

Sono anche lieta di comunicarvi che ho fatto un altro passettino da fotografa : le mie foto, compreso questa con il ratatouille al forno sono in vendita sul sito  dell’agenzia Stockfood , la più autorevole e rinomata agenzia internazionale per le immagini Food. 





Ratatouille al forno 


4 zucchine
3 carote grosse
4 melanzane piccole a forma  allungata
2  peperone giallo
3  pomodori
Olio d’oliva extravergine q.b.
Sale
Curcuma
Rametti di maggiorana

Lavate e asciugate tutte le verdure e tagliatele a rondelle.
Cospargete le rondelle di melanzane con il sale grosso e lasciate che buttino la loro acqua.
Sciacquate le velocemente e asciugatele.Spennellate una teglia rotonda con un po’ di olio d’oliva extravergine poi cominciate ad assemblare il ratatouille:
alternate le rondelle di verdure per formare una girandola colorata di verdure , cospargete tutto con la curcuma in polvere e foglioline di maggiorana. Salate.
Mettete la pirofila nel forno preriscaldato a 180°C per circa una trentina di minuti.

Oven baked ratatouille 


4 zucchini
3 large carrots
4 small, oblong eggplants
2  yellow peppers
3  oblong tomatoes (SanMarzano)
Olive oil extravirgine
Salt
Turmeric in powder
Fresh Marjoram leaves  

Wash and drain all vegetables.
Slice eggplants and sprinkle with coarse salt in order to draw out the vegetable’s moisture.  Rinse breafly afterward and pat dry.
Slice the rest of vegetables. Grease an oven pan with olive oil and compose a type of colored swirl  alternating vegetable’s slices
Sprinkle with olive oil,  turmeric powder, fresh marjoram leaves.Salt
Preheat oven at 180°  and bake vegetables for 30 minutes



Sutoben sult ratatouille 


4 cukkini
3 nagy rèpa
4 kicsi, vèkony de hosszùkàs padlizsàn
2  sàrga paprika
3  hosszùkàs paradicsom (SanMarzano)
Oliva olaj  extraszuz
Kurkuma por
Friss majoranna levelek

A zolsègeket megmossuk,  lecsopogtetjuk.
A padlizsànt felszeleteljuk majd beszòrjuk nagyszemu sòval. Hagyjuk àllni , amig ki dobja a levèt majd leitatjuk ròla. A maradèk  zoldsèget is  felszeleteljuk. A sutotàlat kikenjuk az oliva olajjal majd a szines zoldsèg karikàkbòl csigahàz  szeru mintàt rakunk ki.
Meglocsoljuk egy kis olajjal, beszòrjuk kurkuma porral ès friss majoranna levelekkel. Sòzzuk.
180°C-ra elomelegitett sutoben kàbè 30 percig sutjuk



30 settembre 2014

















Ed eccomi qui con un'altra raccolta, è già passato un mese, Settembre è volato via in un batter di ciglia! L’aria sta diventando frizzante e visto che siamo ad Ottobre possiamo già  pensare come addobbare le nostre casa per la festa più amata dell'autunno e quali dolci spiritosi ed irresistibili  ( mah..insomma..non sempre irresistibili ) mettere in tavola durante la serata di Halloween. Oggi vi propongo 30  idee fantastiche per come decorare con la zucca e come preparare pietanze buone ma  disgustose e rendere la vostra festa memorabile!

La prima cosa da fare è decorare l’ingresso della casa. Non dovete aspettare  fino a 31 Ottobre per abbellire la vostra casa, ( gli scheletri e ragni pelosi però è meglio tirarli  fuori solo il giorno della festa )  già adesso potete appendere  una bellissima ghirlanda di color arancione sulla vostra porta oppure sistemare delle zucche insieme con  dei fiori di stagione davanti al’ingresso  :   creeranno una  perfetta  atmosfera autunnale.


Photo Source : In the fields 

Photo Source : Joy ever after

Ci vuole davvero poco per  decorare il vostro ingresso: 
basta fissare qualche vecchia chiave sulle zucche per avere una decorazione originale!

Photo Source : Better Home and Gardens 


Le zucche non devono essere per forza di colore arancione … che ne dite di queste meravigliosamente azzurre?

Photo Source : The Graphics Fairy


Se però trovate le zucche poco spaventose e ve la cavate bene con le decorazioni potete piantare davanti la vostra casa  un cartello leggermente inquietante  a mo’ di insegna d’albergo dove però forse sarebbe meglio non alloggiare…


Photo Source: Free Home Decorating Ideas 


Personalmente vado matta per le zucche bianche le trovo eleganti , bellissimi.
Sono cosi shabby chic!!

Photo Source : 52Flea


Ok, entriamo in casa ! 
Per una decorazione soft possiamo usare ancora le zucche bianche o color pastello.

Photo Source : I heart Shabby chic


Photo Source : Savvcity farmer


Vi piace il decoupage ?
Che ne dite di realizzare una zucca altamente personalizzata ?

Photo Source : Poppytalk


Invece della carta e forbici preferite usare i pennelli e i colori? Provate a disegnare un albero che arriva fino alla luna : basta mettere le zucche  uno sopra l’altra ed il gioco è fatto!

Photo Source : Bridal Guide

Il giorno di Halloween potete completare la decorazione della vostra casa con qualche
dettaglio inquietante…magari disseminando dei  teschi in giro nella vostra dimora


Photo Source : Joann


Photo Source: Janet Hopkins 



o zucche invase da simpatici topolini

Photo Source : I Brummer 



Passiamo alla vostra cucina.. Halloween o no questa cucina è adorabile!


Photo Source : Stone Gable 





































Se non volete esagerare con le decorazioni disegnate una bella zucca sulla lavagna o 
riempite un alzatina o cestino di metallo con zucche piccole, erbe aromatiche.. 

Photo Source : Designer trapped in a lawyers body


Photo Source : Simply Domestic 

Se invece vi sentite una specie di circe…trasformate la vostra cucina in un covo di streghe!!


Photo Source : Wood smoke and pumpkins 


Vediamo un po’ cosa mettere in tavola …  è un giorno di festa quindi non può mancare una centrotavola e la decorazione adatta per l'occasione giusto?


Photo Source : Karin Lidbeck-Brent




Photo Source : Mom Toob

Per questo centrotavola potete usare delle teste di broccoli o cavolo romanesco,
io non ho idea cosa siano quelle palle verdi sulla foto..qualcuna ha idea cosa sono?

Photo Source : Magnolia Hill




Photo Source : Indulgy 

Photo Source: Black Cats and Witches huts




Una volta sistemati tutte le decorazioni pensiamo al cibo....

I biscotti sono un must, ci sono di tutti tipi di forme più o meno spaventose.A me sono piaciuti molto questi biscotti voodoo...

Photo Source : Not Quite Nigella 


...ma sono molto divertenti  anche questi Gooey Monster cookies : 


Photo Source : Lil'Luna 






































Potete sistemare le patatine per l'aperitivo in una zucca vuota :

Photo Source : Better Homes and Gardens 

Divertente e molto gustoso questo 'calzone' a forma di mummia:


Photo Source : Lollipopsicle

Ovviamente non può mancare la torta adeguatamente decorata: 

Photo Source : by Joanna Carrasquilla

e qualcosa da bere: sangue fresco appena spillato! 

Photo Source ; Potterybarn


Queste bottiglie decorate con le ali di Batman sono adorabili!
Photo Source : Good Housekeeping


ed infine manca solo un bel travestimento e siete pronte per la festa: per stupire i vostri ospiti o gli amici fate questo bellissimo trucco: 

Photo Source : Deviant Art

Qui troverete altri trucchi di grandissimo effetto 




Buon Halloween !!!!!!!!

24 settembre 2014











Una volta esistevano anche delle rubriche su questo blog…vi ricordate ‘Very Italian Food’?
Ecco, settimana scorsa mi sono imbattuta in  questa gustosa ricetta siciliana, molto italiana(appunto very italian food)  e ho deciso che dovevo provarla!
Ho fatto quindi una bella scorta di cavoli  e cavoletti e Domenica ho  inondato la mia casa con l’odore di questi ortaggi tanto belli ma  tanto odorosi!
Valsa la pena però sopportare un po’ di profumi di cavoli , consiglio questo gustoso ( e molto sano) piatto a tutti!






Ecco la ricetta :



Cavoletti di Bruxelles e Cavolfiori arrostiti 


300 g di cavoletti di bruxelles
Un cavolfiore grosso
50 g di pinoli
50 g di uva passa
Un pizzico di zafferano
2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
Uno spicchio d’aglio

Mettete i pinoli in una padella antiaderente e tostateli fino doratura completa. Spegnete e metteteli da parte. Pulite i cavoletti di bruxelles : eliminate le foglioline esterne, la parte estrema del gambo poi tagliateli a metà.

Ammollate l’uva passa nell ’acqua bollente , dopo una ventina di minuti scolatele poi asciugatele e mettetele da parte.
Lavate il cavolfiore e dividetele a cimette. Mettete le cimette in una padella capiente, cospargeteli con lo zafferano, irrorate con l’olio aromatizzato con l’aglio oppure aggiungete uno spicchio d’aglio, salate.Unite i cavoletti tagliati a metà, l’uva passa e rosolate tutto per 23-30 minuti : le verdure devono essere morbide dentro, croccanti e dorate fuori.

Trasferite le cimette e i cavoletti di bruxelles nei piatti, prima di servirli  cospargeteli con i pinoli e regolate il sale.


Roasted Cauliflower and Brussels Sprouts


300 g Brussels Sprouts
a large cauliflower 
50 g pine nuts 
50 g raisins
a pinch of saffron powder
2 tbsp of olive oil 
a clove of garlic 

In a pan roast the pine nuts until golden, set aside.
Remove the outer leaves of cauliflower and brussels sprouts, trim the ends from the brussels sprouts.
Cut the cauliflower in small florets and halve brussels sprouts. Soak the raisins in hot  water for 20 minutes then drain and set aside. Place the cauliflower, sprouts, raisins and a clove of garlic  in a large roasting pan, scatter over saffron powder and sprinkle with olive oil. Salt and roast for 25-30 minutes until florets and sprouts are tender but crispy outside.
Add roasted pine nuts and serve it immediately


Piritott Kelbimbo ès Karfiol Sziciliai mòdra


300 g friss kelbimbo
Nagy karfiol
50 g fenyomag
50 g mazsola
Egy csipet sàfrànypor
2 evokanàl oliva olaj
Egy gerezd fokhagyma



A fenyomagot egy felforròsitott serpenyoben megpiritjuk, hagyjuk kihulni ès fèlre tesszuk.
 Megmossuk ès megpucoljok a kelbimbòkat : leszedjuk a kulso leveleket, levàgjuk a szàrak vègèt majd kettèvàgjuk. A mazsolàt forrò vizben 20 percig àztatjuk majd leszurjuk  ès fèlretesszuk.
Megmossuk a karfiolt ès szètszedjuk aprò ròzsàkra. Egy nagy serpenyobe tesszuk a kelbimbòkkal ès a mazsolàval egyutt, megszòrjuk egy csipet sàfrànyporral, fokhagymàs oliva olajjal, sòzzuk.
Megontozzuk ès korulbelul 25-30 percig dinszteljuk.
Mikor szèp aranybarnàra sultek levesszuk a tuzrol, ràszòrjuk a fenyomagot, sòzzuk mèg ha kell ès rogton tàlaljuk.