08 giugno 2011

Ciliegie sciroppate_Cseresznyebefott



La frutta sciroppata è un classico della cucina
ungherese. Ho passato interi inverni a mangiare
ciliegie , pesche o albicocche sciroppate.
Durante il regime comunista era ben difficile
trovare frutta importata , le arance e banane
erano quasi un lusso ( sto parlando degli anni 70...)
Quindi mia mamma, come tutte le casalinghe
esemplari ogni estate preparava quintali di frutta
sciroppata per soddisfare le esigenze della famiglia.
Adoravo i vasetti colorati di giallo, rosso o viola
con i coperchi talvolta ricoperti di carta colorata ,
fissate con l’elastico in fila  sulla mensola nella
dispensa. Credetemi la frutta sciroppata fatta
in casa è una vera goduria…. La frutta può essere
profumata, insaporita con la cannella, i chiodi di
garofano, la vaniglia.
Se comprate frutta di prima qualità, matura ma
soda ritroverete tutta la bontà, la dolcezza del sole
d’estate rinchiusa nei vostri barattoli …






































Fare la frutta sciroppata poi è facilissima!
Come ho detto prima, comprate/usate solo frutta
matura ma ancora soda e integra, senza ammaccature.

Ingrediento per 2 barattoli medi

1 kg di ciliegie

500 ml acqua
160 g zucchero
2 chiodi di garofano
1 pezzetto di cannella

Lavate la frutta accuratamente, asciugatela.
Nel caso delle ciliegie io le ho lasciate intere,
le ho tolto solo i gambi.Sterilizzate i barattoli di
vetro, io li ho lasciati nell’acqua bollente per circa
15 minuti.Fate bollire l’acqua con lo zucchero.
Quando lo zucchero si è sciolto del tutto
aggiungete un pezzetto di cannella e 2 chiodi
di garofano. Fate bollire lo sciroppo per
altri 5-6 minuti .
Accomodate le ciliegie nei vasetti, versate lo
sciroppo sulle ciligie (riempite i vasetti) e
chiudete i barattoli.Posizionate i barattoli in una
pentola con dell' acqua quasi bollente, lasciando
fuori dall’acqua il coperchio e fateli sobbolire
( 80 °C circa) per una ventina di minuti.
Le ciliegie sciroppate sono perfette anche come
ripieno per torte o muffin.


































Cseresznyebefott
 
A meggybefott  klasszikus magyar receptnek szàmit.

Itt nehèz meggyet kapni , ritka mèg a meggyfa is .
Ellenben tobbfèle cseresznye fajta van. A hètfon
vàsàrolt fantasztikus cseresznyèbol nem csak
clafoutis hanem cseresznyebefott is lett.
Imàdom a meggy-cseresznye , oszi vagy
sàrgabarack befottet.
A gyermekkoromra emlèkeztet, èdesanyàm
minden nyàr vègèn tett el tèlre valami gyumolcsot .
Akàrmilyen befotthoz csak èrett de kemèny
hùsù ès egèszsèges, èpp gyumolcsot kell hasznàlni.
A cukorszirupot lehet fahèjjal, szegszuszeggel,
vaniliaruddal izesiteni.

Hozzàvalòk x 2 kozepes uveghez
Kàbè 1 kg cseresznye

160 g zucchero
500 ml di acqua
2 szegfuszeg
1 fahèjrudacska

Megmostam , megszàritottam a csereznyèt,
eltàvolitottam a  szàrait. A befottes uvegeket
15 percig forrò vizben sterilizàltam.
Egy màsik làbasban felforraltam a vizet ès
a cukrot.Mikor a cukor teljesen felolvadt
beleraktam a szegszuszeget, a fahèjrudacskàt
ès mèg 5 percig forraltam. A cseresznyèt a
befottes uvegekbe raktam ès felontottem 
forrò sziruppal. A gondosan lezàrt befottes
uvegeket  egy vizzel teli làbasba raktam
ès 20 percig lassù tuzon forraltam.
 
 
Cherries in syrup
   
1 kg of cherries

500 ml water
160 g sugar
2 cloves
1 piece of cinnamon

Wash the fruit thoroughly, dry it.
Remove stalks.
Sterilize the glass jars, boil  them in a hot
boiling  water for about 15 minutes.
In another oan boil the water with the sugar.
When the sugar has completely  melted,  add a
small piece of cinnamon and 2 cloves.
Boil the syrup for other 5-6 minutes.
Accommodate the cherries in jars, pour the syrup
(fill in the jars) and close the jars.
Place the jars in a pot and gently boil them in
a bain-marie for about 20 minutes
The cherries in syrup are also perfect as a filling
for cakes or muffins.

11 peperoncini:

sulemaniche ha detto...

così facile???fantastico!

lerocherhotel ha detto...

quanto sono buone!!!

inthekitchenforfun ha detto...

bellissime le ciliegie sciroppate! una goduria!
Hai un bellissimo blog!
Da oggi mi troverai tra i tuoi lettori fissi! Quando vuoi passa a trovarmi! Baci!

Federica ha detto...

ora sò a rivolgermi se volessi delle meravigliose ciliegie sciroppate! complimenti!!!!!!!baci!

Selina ha detto...

Che meraviglia, proprio invitanti queste ciliegie!!!

Ely ha detto...

davvero da voi è così popolare la frutta sciroppata? che bello averne tanti vasi in dispensa io non l'ho mai fatta e mi fanno una gola queste ciliegie!!!! baci

Paprika&Paprika ha detto...

Io ho già fatto fuori un vasetto...nonostante le ciliegie fresche in casa...fate voi..

Paula ha detto...

hola, entonces... no cocinas las cerezas??? las pones en el bote directamente y a esterilizar???

Gracias y saludos, Paula
http://conlaszarpasenlamasa.cultura-libre.net
http://galletilandia.blogspot.com

terry ha detto...

Bellissimo post ... non bisogna dimenticarsi la storia che c'è dietro a preparazioni classiche, dalla sciroppatura... alla salutura o essiccazione... che si son usati per conservare il cibo in passato... ci son storie di genti, ci son le usanze e le realtà del nostro passato!
ti rubo una ciliegina :) baci

RobbyRoby ha detto...

che buone. Io adoro le ciliege.

Paprika&Paprika ha detto...

@Paula : Il segreto di questa ricetta è che non devi far cuocere le ciliegie, o meglio le fai cuocere nella bottiglia in bagno maria cosi rimangono integre e abbastanza sode!